Alessandro Pongan

Alessandro Pongan

“Il mio lavoro si struttura intorno a un personaggio centrale, il Prono. Siamo di fronte all’invenzione di un archetipo contemporaneo che in qualche misura dialoga con l’uomo di Vitruvio disegnato da Leonardo.
Il prono è un character, ossia un personaggio che viene rappresentato in diversi contesti, linguaggi e formati, senza mai perdere la propria identità. È massiccio, geometrico, arcaico e pop al tempo stesso. Riecheggia i ciclopi dell’Isola di Pasqua, l’iconografia maya e azteca ma anche i manga e gli ufo-robot giapponesi, i graffiti e i fumetti. È a carponi in segno di sacrificio e sopportazione, nella posa tipica degli oppressi. Ma, al tempo stesso, è un accumulatore di energia. Nel suo corpo massiccio si avverte la tensione di un velocista ai blocchi di partenza. È una creatura in ascolto, in attesa del momento giusto. Prono è il simbolo del potenziale di riscatto che c’è dentro di noi”.

Alessandro Pongan è nato a La Spezia nel 1963. Dal 1974 al 1981, è vissuto fra Milano e il Brasile. Ed è a Vitória (Brasile) che completa gli studi superiori iniziati a Milano, conseguendo la maturità scientifica. La parentesi sudamericana lascerà il segno sulla sua formazione sotto forma di una gioiosa e libera visione sulla vita. Rientrato a Milano, ha frequentato la Scuola Politecnica di Design di Nino Di Salvatore, dove si è diplomato nel 1983 in Visual design. Dopo alcuni anni come free lance, nel 1988 ha fondato a Milano lo studio Officina Design, tutt’oggi attivo. Nel biennio 1993-1994 ha trascorso lunghi periodi ad Atene come art director e scenografo di programmi TV per Ant1, una rete televisiva nazionale privata. Grazie alle esperienze professionali, ha esplorato in profondità gli ambiti della grafica, della televisione, della scenografia, della computer animation, della produzione video, della comunicazione sul web, degli allestimenti, ponendo sempre al centro del proprio lavoro la forza pulsante del progetto. Il suo segno è nitido, deciso, sintetico, cinematografico. Nel 2015, ha firmato gli allestimenti del padiglione New Holland-Fiat a Expo Milano 2015, ha diretto uno spot televisivo per Alessi con l’utilizzo di tecniche 3D e ha curato la scenografia e la direzione artistica della cerimonia di premiazione degli Sport Media Pearl Award di Abu Dhabi.