Fulvia Mendini

Fulvia Mendini

Pittura / Scultura

L’eleganza delle vetrine arcuate incornicia due sculture in legno dipinto che si librano su un piedistallo. Forme sinuose e colori accesi di flora e fauna tropicali, sintesi di eleganza innata e fertilità vitale. Alle pareti, grandi fiori di un Paradiso perduto trattengono la propria linfa senza mai travalicare: a percorrerli è una clorofilla multicolore ed elettrica sempre accesa, chiamata a disegnare contorni immaginifici. A guardarci negli occhi sono quattro coppie di ragazzi impeccabili. Tutto sembra perfetto e simmetrico senza soluzione di continuità: dagli occhi azzurrissimi al cappello con le tese, dal ramo fiorito ai capelli schierati. È una primavera tenuta nei ranghi quella di Fulvia Mendini, stesa con un ordine che t’incanta, dove ogni cosa sembra felice di essere al suo posto.

Fulvia Mendini (1966) vive e lavora a Milano. Dopo gli studi di illustrazione e grafica allo IED, ha lavorato nell’Atelier Mendini. Intrapresa una ricerca pittorica e decorativa personale, approfondisce in particolare il mondo della natura e del ritratto, imprimendo il proprio stile rigoroso e vitale a soggetti immaginati o incontrati, trasposti su tessuto, tela, muro o in scultura.