Marco Cadioli

Marco Cadioli

Nasce a Milano nel 1960. Dopo la laurea in Fisica con specializzazione in cibernetica, lavora nella produzione di 3D computer animation e segue le principali tappe dell’evoluzione dei new media. A partire dal 2003 comincia a scattare fotografie durante i suoi viaggi on line, presentando i progetti Internet Landscape, Arenae (fotografie da giochi di guerra) e Io, reporter in Second Life; alcuni di questi “net reportage” sono stati pubblicati anche su «Libération» e «il Sole24ore». Ha esposto in importanti sedi italiane (MAXXI e MACRO Testaccio di Roma, Milano, Napoli, Brescia) e all’estero (Stati Uniti, Francia, Germania, Canada, Spagna), partecipando tra l’altro a numerosi importanti eventi del settore delle nuove tecnologie dell’arte e alla 54^ Biennale di Venezia. Vive e lavora a Milano.

Project

Are you living in a computer simulation?, 2015 - Marco Cadioli

Are you living in a computer simulation?, 2015

installazione dimensioni ambientali

Il net artist Marco Cadioli lavora sul rapporto tra realtà e finzione. Inizialmente, scattando fotografie durante le sue esplorazioni della virtualità (nel web e nei videogames), Cadioli si è qualificato come net reporter; oggi, invece, riflette sullo stesso tema ritraendo il mondo fisico attraverso “l’occhio” delle nuove tecnologie. È appunto quest’ultimo il caso di Are you living in a computer simulation?, in cui Cadioli trascrive il paesaggio edolese dopo averne manipolato le immagini provenienti da Google Earth con gli infiniti filtri offerti da un semplice smartphone, restituendo ora l’immagine seppiata delle montagne di inizio Novecento, ora una fotografia “glitchata”.