Matteo Cibic

Matteo Cibic

L’iconica scarpa della Timberland si espande fino ad invadere la passerella del Municipio di Edolo. Quattro scarpe che segnano quattro punti di appoggio per una scultura giocosa ed elegante insieme. Fatta per essere vissuta, fatta per sedersi sopra le morbide sedute bianche. È un’opera disegnata dal giovane Matteo Cibic, designer italiano conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo che, con le sue volute ha interpretato il concetto di flessibilità della scarpa e del passo umano. Si tratta di un’opera di design, di un’opera chiaramente promozionale, ma che racconta quanto siano ormai labili i confini tra arte contemporanea, design, arte partecipata e gioco. In questo senso è un’opera emblematica e come tale affidata alla divertimento, ma anche all’uso rispettoso degli edolesi…

Matteo Cibic, classe 1983, è un designer italiano. Ha studiato arte e design al Kent Institute of Art and Design (KIAD) a Canterbury, UK, laureandosi nel 2001, per poi continuare i suoi studi al Politecnico di Milano nel 2004, e alla Fabrica di Treviso nel 2006.