Nick&Rain

Nick&Rain

Arti visive

Il duo Nick&Rain nasce nel marzo 2015 dalla collaborazione di Nicola Fornoni (Brescia, 1990) e Rain D’Annunzio (Lecco, 1970). Nicola Fornoni si forma all’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia” e a partire dal 2010 espone le sue opere in varie mostre collettive in tutta Italia; nel 2014 è tra i finalisti del Premio San Fedele, e nel 2015 partecipa all’edizione del decennale di “Meccaniche della Meraviglia”. A partire dal 2013 si dedica soprattutto alla performance, mettendone in scena – tra l’altro – presso la Casa dell’Ariosto di Ferrara (2014) e presso il Teatro Carlo Felice di Genova (2015). Rain D’Annunzio collabora da tempo con artisti come Alex Gallo, Saturno Buttò, Silvio Porzionato, Claudio Gaspari e molti altri. Nick&Rain vivono e lavorano tra Brescia e Milano.

Project

Crisma, 2015 - Nick e Rain

Crisma, 2015

perfomance

Secondo Marin Sanudo (1483), l’etimologia del nome “Oglio” è forse legata alla parola “olio”. La performance di Nick&Rain elabora questa reminiscenza e si serve appunto dell’olio per approfondire l’indagine sui rapporti tra uomo e donna. «Corpi nudi, un uomo e una donna attorniati da rami di ulivo. […] L’olio è un bene prezioso. Usato nell’alimentazione come condimento ma anche come primitivo uso terapeutico. Per ammorbidire la pelle, lenire le ferite, purgare l’intestino. […] La coppia prende i rami flagellandosi, iniziando un rito di ubbidienza, sottomissione, purificazione. Una lotta tra opposti che si dispiega in un ammonimento e in una consolazione ».