Stefano Berardi

Stefano Berardi

Musica, cinema e teatro

Nasce a Brescia nel 1968. Si interessa precocemente di musica, cinema e teatro, e a partire dal 1995 cura la sezione cinema e musica della manifestazione Archetipi di Cerveno, dedicata alla cultura del mondo contadino dell’arco alpino. Ideatore e conduttore del programma radiofonico “Piccolifuochi” trasmesso da Radio Onda d’Urto nelle annate 1999-2000, nel 1999 fonda con gli sperimentatori sonori Piero Villa, Ezio Martinazzi e Carlo Giordani l’area (poi associazione) “Piccolifuochi”, laboratorio sperimentale collettivo attraverso il quale promuove diverse iniziative, tra cui in particolare il progetto Fontane e il Museo della Memoria Auditiva volto ad archiviare i suoni “in via di estinzione”, con particolare riferimento ai suoni dei lavori che stanno scomparendo. Vive e lavora a Brescia.

Project

Fontane, 2009-2014 - Berardi

Fontane, 2009-2014

installazione sonora

(con la collaborazione di Piero Villa e Ezio Martinazzi)

Nel 2009, sulla scorta delle teorizzazioni di Murray Schafer sul «paesaggio sonoro», Berardi inizia un progetto tanto suggestivo quanto complesso, consistente nel registrare il suono di tutte le fontane “storiche” esteticamente e fonicamente interessanti della Valle Camonica al fine di preservarne e tramandarne la “memoria auditiva”. Con la collaborazione di Villa e Martinazzi comincia dunque a registrare il “canto” delle fontane con il sistema Macro (ovvero da molto vicino, per individuare nel dettaglio la specificità di ciascuna fontana). Nel 2014 il progetto viene concluso con la pubblicazione del cd Fontane, che raccoglie le tracce sonore di dieci fontane camune.